Immagine Testata
Immagine Testata

GIUSEPPINA DI STEFANO

https://www.miodottore.it/giuseppina-di-stefano/fisiatra-agopuntore-omeopata/alessandria 

https://www.topdoctors.it/alessandria/fisiatria/

 

Iscritta negli elenchi speciali di di Agopuntura e Omotossicologia dell'Ordine dei Medici di Genova

Medico Agopuntore Esperto nel trattamento dell'infertilità e nel supporto alla Procreazione Medicalmente Assistita

Medico Esperto in Omeopatia, Omotossicologia e Discipline Integrate (AIOT)

Medico Esperto nel Metodo PNEI4U ideato dalla Prof.ssa Maria Corgna

Master Universitario di II livello in Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia

Corso di I e II Livello della Scuola Superiore di Formazione in Medicina Sistemica

 

CURRICULUM VITAE formativo e professionale

La Dott.ssa Di Stefano Giuseppina è nata a Genova il 16/12/1969 .

Ha conseguito presso l’Università degli studi di Genova la Laurea in Medicina e Chirurgia (nuovo corso di studi secondo la tabella XVIII) con punteggio 110/110 e lode, in data 27/7/1994.

Ha conseguito presso l’Università di Genova la Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione, indirizzo Riabilitazione Neurologica con punteggio 50/50 in data 22/10/1998.

Ha acquisito il Diploma di Medico Agopuntore con Attestato Italiano di Agopuntura, il 16/11/2002, presso il Centro Studi di Terapie Naturali e Fisiche-Torino.

Ha conseguito il 15 giugno 2002 il Diploma di Omeopatia-Terapia Omotossicologia e Discipline Integrate a Milano .

 

Ha partecipato ai seguenti corsi e seminari di aggiornamento:

•Corso di accreditamento all’utilizzo della FIM, con superamento dell’esame , Roma, 29 giugno 1995.

•Corso di aggiornamento “Valutazione e trattamento delle compromissioni motorie centrali: stato dell’arte e recenti acquisizioni”, Veruno 2-4 Maggio 1996.

•Corso di “Neuropsicologia Cognitiva”, Milano 6 febbraio-11 giugno 1996.

•Corso “Guardando un bambino che cammina”, Genova 31 maggio –1 giugno 1996.

•Seminario “Reimpianti protesici d’Anca e Stimolazione elettrica con CEMP”, Genova 22 Novembre 1996

•Corso base Bobath “ Valutazione e trattamento dell’emiplegia dell’adulto e condizioni neurologiche affini”, Genova 27/01/97-11/04/1997.

•“Corso di aggiornamento per le Malattie Neuromuscolari”, patrocinato dalla U.I.L.D.M., Reggio Emilia 14-18 settembre 1998.

•Corso di Bendaggio dinamico ad immobilizzazione parziale, Genova 13 Gennaio 1999.

•Corso di Omeomesoterapia in medicina estetica, Pisa, 08/05/1999,organizzato da A.I.O.T.

•“Seminario di agopuntura e tecniche complementari nella terapia delle Linfoflebopatie degli AAII e della cellulite” , Torino 11/12/1999.

•Corso di Auricoloterapia di I e II grado tenuto a Torino (C.S.T.N.F.) dal Dott. Leclerc nell’anno accademico 2000/2001.

•Corso Mc Kenzie per la diagnosi meccanica e terapia delle patologie vertebrali, Parte A Genova 18-21 novembre 1999-Parte B Genova 14-16 aprile 2000, parte C, Genova 24-26 novembre2000

•“La seduta ergonomia dei soggetti in carrozzella “, tenuto da Bengt Engstrom, 19 ottobre 2000, Alessandria.

•Seminario di aggiornamento “Agopuntura Clinica: La Patologia della Colonna Vertebrale”, tenuto a Torino dal Dott P.E. Quirico del C.S.T.N.F. di Torino il 27/10/2001.

•II Corso teorico-pratico: Lesioni Midollari: principi base dell'intervento riabilitativo e ruolo dello sport. Livigno, 30 marzo-2 Aprile 2004

•"La gestione dei disturbi sfinterici nella sclerosi multipla", Genova 15 aprile 2005

•Corso di B.L.S.D, Genova 11/06/2005

•Corso " L'ETC nelle problematiche riabilitative del p. neurologico adulto", Alessandria 23/09/2005 al 15/10/2005

•Corso: Artroscopia e Arto Superiore, Biella , 6 Maggio 2006

•Corso di Aggiornamento nella patologia del ginocchio, Genova 23 Settembre 2006

•Corso di Aggiornamento nella patologia della spalla, Alessandria 28 Ottobre 2006

•Corso: "Il dolore nella patologia osteo-articolare: appropriatezza clinica e prescrittiva", Alessandria, 19 Maggio 2007

•Giornata di Aggiornamento "Spondilolistesi ed instabilità vertebrale", Milano 23 Giugno 2007

•Corso di Aggiornamento nella patologia della spalla, Acqui terme 22 Settembre 2007

•Corso di Aggiornamento Artroprotesi e Riabilitazione nella patologia dell'Anca, Alessandria 20 Ottobre 2007.

•XXXII Corso Didattico di Medicina Manuale, Milano 9-11 Novembre 2007

•Corso “Progetto NEAR. Percorsi diagnostico-terapeutici in Medicina Generale: neuropatia compressive e artropatie”, Pomezia (RM) Marzo 2008

•Corso di aggiornamento: le nuove terapie chirurgiche e non chirurgiche delle lesioni tendinee, Alessandria 10 Maggio 2008

•Seminario “Alimentazione e Nurizione Naturale”, Rivanazzano (PV) 7 Giugno 2008

•18° Corso Nazionale Teorico-Pratico sulle Malattie Metaboliche dell’Osso” , Torino 19-21 Giugno 2008.

•Corso FAD “Secure: La sicurezza del paziente e la gestione del rischio clinico”, 2008.

. Corso Base di Taping Neuromuscolare, tenuto da David Blow, 5-6, 26-27/02/2011, Milano, presso Edi Ermes.

. Corso di Linfotaping tenuto d DaVid Blow, 15-16 Dicembre 2011, presso Edi-Ermes

. Corso di formazione per medici: Dietacare Sistema Funzionale Named, Verona 21 gennaio 2012

- Percorso Formativo Annuale in Pnei, Prof. Maria Corgna, Alessandria 28-29 gennaio 2012, 18-19 febbraio 2012, 10-11 marzo 2012, Milano 18 marzo 2012.

 

Ha preso parte come docente:

•al Corso su “Il trattamento delle grandi scoliosi- Atto riabilitativo multidisciplinare”, Genova 6-8 novembre 1997.

•al Convegno “Dal curare al prendersi cura” , Genova 23 gennaio 2002, organizzato dall’Associazione Rinascita Vita, associazione O.N.L.U.S. con sede in Genova, Piazza della Vittoria 9/11.

•al Corso “Progetto NEAR. Percorsi diagnostico-terapeutici in Medicina Generale: neuropatia compressive e artropatie”, Alessandria 28 marzo 2009.

 

Esperienze lavorative:

-Dal 2 novembre 1998 al 7 gennaio 2001 incarico di Direttore Tecnico del reparto di fisioterapia dell’Istituto Salus di Via Anzani 10 r, Ge-Sampierdarena

-Dall’8 gennaio 2001 al 1° aprile 2001 incarico di Direttore Tecnico del reparto di Fisioterapia dell’ Istituto Giorgi, Via Vezzani 21 r, Ge-Rivarolo.

-Dal 1° marzo 2000 al 1° settembre 2001 consulente fisiatra presso Istituto Doria di Genova.

-Dal 1 novembre 1998 consulente fisiatra presso A.I.S.M. ( Associazione Italiana Sclerosi Multipla) di Genova,Via Operai 30.

- Dal 26/02/2001 al 25/02/2002 frequenza Volontaria presso l'U.O.R.R.F Osp La Colletta di Arenzano.

- Dal 28 maggio 2001 al 31 marzo 2002 consulente fisiatra presso Associazione Rinascita Vita (Centro di Riabilitazione per i Comi di origine traumatica e vascolare), Piazza della Vittoria 9/11.

-Dal 26 aprile 2001 al 1° Aprile 2002 incarico di Direttore Sanitario presso il Centro Chiroterapeutico Static di Alessandria, Via Bergamo 74.

-Dal 2 Aprile 2002 al 2 aprile 2006 assunta con contratto a tempo indeterminato di Dirigente Medico Fisiatra I livello ( Aiuto) presso la Casa di Cura Salus di Alessandria.

- Dal 02 Aprile 2006 incarico di Direttore Sanitario e Responsabile di Branca presso il Centro Chiroterapeutico Static di Alessandria, Via Trotti 65.

- Da Dicembre 2006 responsabile dello Studio di Agopuntura presso l’AISM di Genova, Via Operai 30.

- Dal 1 Gennaio 2008 al 1 Settembre 2010 Consulente tecnico presso il CARES Onlus di Genova S. Eusebio.

- Da marzo 2008 consulente presso Balance, Studio di Posturologia, Via Rattazzi 51, Alessandria

- Dal 28 maggio 2010 al 31 Maggio 2011 consulente fisiatra presso La Benedetta S.r.l. di Genova Sestri Ponente.

- dal 6 aprile 2012 consulente fisiatra presso il Centro Soleluna di Alessandria.

Copia delle pubblicazioni e degli attestati di corsi e congressi sopra elencati potrà essere prodotta su richiesta.

 

GIURAMENTO di IPPOCRATE

Testo "classico" del Giuramento Ippocratico.

Giuro per Apollo medico e per Asclepio e per Igea e per Panacea e per tutti gli Dei e le Dee, chiamandoli a testimoni che adempirò secondo le mie forze e il mio giudizio questo giuramento e questo patto scritto. Terrò chi mi ha insegnato quest' arte in conto di genitore e dividerò con Lui i miei beni, e se avrà bisogno lo metterò a parte dei miei averi in cambio del debito contratto con Lui, e considerò i suoi figli come fratelli, e insegnerò loro quest'arte se vorranno apprenderla, senza richiedere compensi né patti scritti. Metterò a parte dei precetti e degli insegnamenti orali e di tutto ciò che ho appreso i miei figli del mio maestro e i discepoli che avranno sottoscritto il patto e prestato il giuramento medico e nessun altro. Scegliero' il regime per il bene dei malati secondo le mie forze e il mio giudizio, e mi asterrò dal recar danno e offesa. Non somministerò a nessuno, neppure se richiesto, alcun farmaco mortale, e non prenderò mai un' iniziativa del genere; e neppure fornirò mai a una donna un mezzo per procurare l'aborto. Conserverò pia e pura la mia vita e la mia arte. Non opererò neppure chi soffre di mal della pietra, ma cederò il posto a chi è esperto di questa pratica. In tutte le case che visiterò entrerò per il bene dei malati, astenendomi ad ogni offesa e da ogni danno volontario, e soprattutto da atti sessuali sul corpo delle donne e degli uomini, sia liberi che schiavi. Tutto ciò ch'io vedrò e ascolterò nell'esercizio della mia professione, o anche al di fuori della della professione nei miei contatti con gli uomini, e che non dev'essere riferito ad altri, lo tacerò considerando la cosa segreta. Se adempirò a questo giuramento e non lo tradirò, possa io godere dei frutti della vita e dell' arte, stimato in perpetuo da tutti gli uomini; se lo trasgredirò e spergiurerò, possa toccarmi tutto il contrario.

 

GIURAMENTO

Testo "moderno"

Consapevole dell' importanza e della solennità dell' atto che compio e dell' impegno che assumo, giuro: di esercitare la medicina in libertà e indipendenza di giudizio e di comportamento; di perseguire come scopi esclusivi la difesa della vita, la tutela della salute fisica e psichica dell' uomo e il sollievo della sofferenza, cui ispirerò con responsabilità e costante impegno scientifico, culturale e sociale, ogni mio atto professionale; di non compiere mai atti idonei a provocare deliberatamente la morte di un paziente; di attenermi alla mia attività ai principi etici della solidarietà umana, contro i quali, nel rispetto della vita e della persona, non utilizzerò mai le mie conoscenze; di prestare la mia opera con diligenza, perizia, e prudenza secondo scienza e coscienza ed osservando le norme deontologiche che regolano l'esercizio della medicina e quelle giuridiche che non risultino in contrasto con gli scopi della mia professione; di affidare la mia reputazione esclusivamente alla mia capacità professionale ed alle mie doti morali; di evitare, anche al di fuori dell' esercizio professionale, ogni atto e comportamento che possano ledere il prestigio e la dignità della professione. Di rispettare i colleghi anche in caso di contrasto di opinioni; di curare tutti i miei pazienti con eguale scrupolo e impegno indipendentemente dai sentimenti che essi mi ispirano e prescindendo da ogni differenza di razza, religione, nazionalità condizione sociale e ideologia politica; di prestare assistenza d' urgenza a qualsiasi infermo che ne abbisogni e di mettermi, in caso di pubblica calamità a disposizione dell'Autorità competente; di rispettare e facilitare in ogni caso il diritto del malato alla libera scelta del suo medico, tenuto conto che il rapporto tra medico e paziente è fondato sulla fiducia e in ogni caso sul reciproco rispetto; di osservare il segreto su tutto ciò che mi è confidato, che vedo o che ho veduto, inteso o intuito nell' esercizio della mia professione o in ragione del mio stato; di astenermi dall' "accanimento" diagnostico e terapeutico.

Immagine di sfondo